Angelo Ricci

parole storie appunti visioni

0 notes

Leggo da qualche parte sull’internet che Bolaňo fu una creazione di emissari gringos di potenti agenzie letterarie nordamericane. Il che rimane comunque molto bolaňiano.

1 note

Da una posizione trincerata osservo il divenire strano delle mie (presunte) pubblicazioni (che hanno assunto, mio malgrado, la forma di romanzi o di racconti) e mi pare di essere l’arlecchinesco personaggio di un romanzo di Pynchon quando un giorno, forse, tutto verrà da me scritto in un contenitore di parole destinato all’oblio.